Rush Finale per i giochi mondiali CSIT a Lignano Sabbiadoro

News della categoria Sport a Lignano Sabbiadoro:

Rush Finale per i giochi mondiali CSIT a Lignano Sabbiadoro!
La manifestazione dedicata alla pace volge alla conclusione.

Gioie e medaglie per gli Italiani, con un oro nel basket maschile ed un bronzo nel calcio. Questa mattina un ultimo momento di approfondimento sui temi sociali legati allo sport.

Lignano Sabbiadoro (Ud) 13 giugno 2015 – Sta per giungere al termine la quarta edizione degli CSIT World Sports Games, i Giochi mondiali di sport per tutti promossi dalla Confédération Sportive Internationale Travailliste et Amateur ed organizzati da AICS Associazione Italiana Cultura Sport a Lignano Sabbiadoro (Ud).

Nella giornata di oggi, sabato 13 giugno, sono infatti in programma le ultime Finali nei 14 diversi Campionati ufficiali CSIT che contribuiranno a definire il medagliere della manifestazione.

La pallavolo ha decretato le sue regine, consegnando il titolo femminile al Messico (che ha superato per 3 set a 2 il team austriaco ASKOE). Le messicane hanno primeggiato anche sulla sabbia ed hanno vinto il campionato di beach volley superando in finale il Brasile per 2 a 0 (21/18 e 28/26); mentre, sul campo maschile adiacente, sono stati i Russi del team ATOM a prevalere sugli iraniani per 2 a 1 (18/21, 21/13, 15/12).

Battute finali ieri in tarda serata anche per il basket, dove gli Azzurri si sono fatti onore con la Cestistica romagnola Forum Cornelii di Imola, che ha avuto la meglio sugli austriaci dell’ASKOE con il punteggio di 65-37. Nel Basket femminile il Messico si è imposto sulle israeliane di Jerusalem University per 84 a 22. Non  sfuggito agli addetti ai lavori che sulla panchina delle messicane sedeva la leggenda della pallacanestro tricolor Arturo «Mano Santa» Guerrero (classe 1948), guardia dal tiro mortifero che ha partecipato alle Olimpiadi di Città del Messico 1968 e di Montreal 1976. Nella stragione 1974-'75 ha giocato in Italia, a Rieti, trascinando la squadra fino alle semifinali di Coppa Korac.

Sul gradino più alto del podio del football sono saliti i ragazzi del Messico, che hanno superato per 5 a 3 gli Iraniani ai calci di rigore (0-0 dopo i 90’). Da segnalare il bronzo per l’Italia che ha vinto 5-1 contro il Portogallo. Infine, assegnate le prime medaglie anche nel tennis dove l’Austria sta collezionando ottimi piazzamenti sia nel singolare (M e F) che nel doppio misto.

Ma non ci sono solo finali all’ultimo respiro e premiazioni nella giornata conclusiva: questa mattina, infatti, il Villaggio sportivo ed Area Italia hanno ospitato un nuovo momento di confronto dal titolo “Sentirsi meglio con se stessi e con gli altri: il valore sociale dello sport”. Hanno preso parte al dibattito il Presidente AICS On. Bruno Molea, il Presidente CSIT Harald Bauer, il Presidente regionale del CONI Friuli Venezia Giulia, Giorgio Brandolin, il Responsabile Dipartimento Sport AICS, Ciro Turco, il Prof. Gian Piero Turchi (docente presso l’Università degli Studi di Padova) e Katarina Raczova (Slovacchia), in rappresentanza dello European Fair Play Movement.

L’On. Bruno Molea ha dichiarato “Lo sport, oggi più che mai, è un mezzo che favorisce la socializzazione e l'integrazione. Chi fa sport a livello sia professionistico, sia amatoriale ha ben chiaro cosa significhi il rispetto tra compagni e quello nei confronti degli avversari. Il mondo dello sport e quello della politica su questo tema stanno già operando in sinergia ad esempio con la recente “legge sulla cittadinanza sportiva”, che ho fortemente voluto come primo firmatario. Essa prevede che minori di 18 anni che non hanno cittadinanza italiana, ma risultano regolarmente residenti nel territorio italiano almeno dal compimento del decimo anno di età, possano essere tesserati presso società sportive appartenenti alle federazioni nazionali o alle discipline associate o in associazioni ed enti di promozione sportiva”. A seguire, il Presidente CONI FVG, On. Giorgio Brandolin ha dichiarato “Quando si parla dei valori dello sport non si devono fare distinzioni tra Federazioni e Enti di promozione. Ai miei tempi erano gli oratori a favorire l’avvicinamento allo sport, oggi queste realtà stanno progressivamente scomparendo e, al loro posto, sempre di più le società dilettantistiche sono fondamentali per la coesione sociale della cittadinanza”.


13 Giugno
2015

Categoria News:

Sport, Divertimento

Zona:

Lignano Sabbiadoro

Pubblicata il 13 Giugno, h. 15:17


Scopri tutte le news a Lignano Vai

Ultime news

64x64

Nuovi mezzi per la raccolta rifiuti urbani a Lignano

Investiti in cinque anni 822 mila euro, grazie ai veicoli Euro 6 l'inquinamento &eg...

64x64

Nuovo Look per il Caffè Fontana di Lignano Sabbiadoro

Siamo nel bel mezzo del solstizio d’inverno, ma già gli operatori turistic...

64x64

Biblioteca comunale di Lignano: in arrivo 2 nuove aperture!

Il 2017 porta due belle novità in biblioteca: in arrivo l'apertura del sabat...

64x64

Inaugurazione centro giovani lhub park

Inaugurazione del nuovo punto di riferimento per i giovani di Lignano all’insegna...

64x64

Approvato il bando per la riqualificazione del villaggio dei pescatori

Approvato dalla Giunta il bando di concorso di idee per la riqualificazione e valorizza...